07 ottobre 2009

Sono le 6 usciamo dalla tenda, un signore sta sistemando gli ormeggi della sua barca, ci salutiamo, ci chiede da dove veniamo, è affascinato dal  nostro viaggio, continua ripetere "sugoi sugoi"che grande che grande, poi dice di stare molto attenti, che stiamo andando incontro al tifone, ci saluta e va via.

Smontiami la tenda, e poco dopo ritorna portandoci due lattine di the.

Partiamo, alle 10 facciamo il nostro primo incontro con la polizia  giapponese.

Stiamo percorrendo la nazionale, una strada a due corsie per senzo di marcia, a un certo punto 2 polizziotti sventolando delle bandiere ci fanno cenno di accostare, e correndoci affianco ci indicano il posto dove parcheggiare, eccesso di velocità, patente per favore.

Scendo dalla moto, e come abbiamo sempre fatto con le altre polizie faccio finta, anzi mi viene naturale di  non capire niente, il poliziotto in stato confusionale chiede all’altro, come facciamo a spiegare, è italiano.. in inglese!!!…poi Shizu si toglie il casco, il polizia gli chiede se è giapponese, Shizu a un attimo di…. voleva fare la solita scena,che gli riesce bene e gli piace molto, è titubante,  ci guardiamo, poi dice si sono giapponese, allora il polizziotto ora più tranquillo gli chiede di tradurre, ci porta alla macchina  e li ci spiegano tutto, ci fanno verdere il compiuter , dove esce un tagliando con scritta la velocita il giorno e i km, 85km, il limite è 60,  25km di troppo, ora dice che stacchera questo scontrino e lo attacca sulla carta che poi dara a il suo collega, hai capito tutto, si, ok allora lo faccio, dice.

L’altro poliziotto ci dice di sederci perfavore, che ci spiega come funziona, io provo a contestare dicendo come fanno a sapere che ero proprio io, allora mi fanno vedere come funziona, un loro collega e appostato 300 m prima con il radar,  sono collegati via radio,      -va bene va bene- dico io,                               - hai altre domande- mi chiede,che ti spiego tutto.

Cominciano a scrivere, credo che no abbiano mai visto una patente internazionale, telefonano al comando per sapere quali dati prendere, continuano a chiederci quando ce ne andiamo dal Giappone, dove andiamo e perché correvo.

Consapevoli che da me non prenderanno mai quei soldi, fanno scrivere una dichiarazione a Shizu , con  scritto: io Shizuyo……… sono sulla moto con mio marito che andava a 85km in una strada con il limite di 60, facendo 25 km in più, noi abbiamo fatto questa infrazione, il giorno…alle ore….

Ha poi firmato e ha dovuto appore l’impronta digitale.???!!!!

Poi  hanno compilato altri fogli che io ho dovuto firmare, anchio con l’impronta, due impronte, una sulla mia firma e una sul tagliando della velocità , quello da incollare.

I polizziotti molto gentili e precisi, mancava solo il the,  il tutto è durato un ‘ora.

Anche loro ci hanno ricordato di stare attenti perche arriva il tifone e di guidare con prudenza.

Tutto questo ci costera 15000 yen da pagare entro una settimana, se superavo il limite di 30 km c’è immediatamente il tribunale  con il sequestro di moto e patente e non so che altro.

Per la cronaca  1500 yen  sono  110 euro.

È stata un esperienza interessante, costosa ma interessante.

Si riparte verso il tunnel che ci portera a Kiushiu, pero e chiuso, cosi abbiamo dovuto prendere un tratto di autostrada, ci siamo fermati in un autogrill a pranzare, poi la prima uscita è la nostra , pochi km ci sono costati 7 euro .

Facciamo provviste a un market e  decidiamo di fermarci sono le 3 e comincia piovere, alle 4 piove troppo, ci fermiamo  poco prima di Yufuin sotto un cavalcavia autostradale, affianco a noi poco più in basso scorre anche un ruscello.

Siamio in tenda, bevo un the caldo e penso che  domani forse vedro il mio primo tifone, fantastico, ma Shizu dice che è meglio di no e spera che il tifone vada da un ‘altra parte.

Sarà quel che sarà, buonanotte.

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0
Follow andiamoper on Twitter

Migliori Siti
free counters
Annunci Gratuiti Forum Gratis php nuke Gratis Blog Gratuito Album Gratuito

Statistiche gratis
ILTUOSITO.it
Registra il tuo sito nei motori di ricerca
Contadores Gratis