05 ottobre 2009

Ci svegliamo alle 8, prepariamo la colazione.

Ogni volta che dorma in un albergo, su un letto, mi sveglio pieno di dolori, il collo mi fa male, è rigido, la giornata comincia male.

Andiamo a Hiroshima,

Alle 11 partiamo, direzione Hiroshima, 350km, ci vorranno 7 ore, che strazio le strade giapponesi.

 La giornata è nuvolosa ma non fa freddo, è previstro un tifone per giovedi, ancora non si sa se colpirà il Giappone o passera solo vicino, in ogni caso in questi giorni tira vento, e le previsioni sono pioggia in serata.

Non gira, non ne ho voglia, il collo scricchiola e quando lo muovo mi sembra di spostare una montagna, ci fermiamo a un LAWSON, magari mangio qualcosa e mi riprendo, poi oggi è anche l’ultimo giorno di offerta tutte le zuppe solo 70 yen, debbiamo approffitarne.

Siamo di nuovo in pista, semaforo dopo semaforo passa il tempo ma i km sembrano non passare mai, anzi ne abbiamo fatti veramente pochi.

Qua per i lunghi spostamenti usano le autosdrade, ma a noi non piacciono e poi costano, cosi continuiamo con questo parti e ferma, velocità massima 40 km ora, da ridere, una cosa così non l’ho mai vista, centinaia di km di strada stracarica di semafori, Giappone..

Comunque io sto a pezzi, non ne ho voglia, sono le 3 ci fermiamo a un market, poi ricerca di un posto riparato, stasera  pioverà,

- trovato-

 la sponda sinistra di un fiume,sotto un ponte, dove un anziano signore gioca a basebal contro un pilastro.

Il posto è bello e ben tenuto, sono 42km di camminamento, dove puoi fare passeggiate, correre portare a spasso il cane, qua, in giro cacche di cane non ce ne sono.

Preparo la cena, il vento si sta intesificando, noi siamo in tenda.

Scrivi commento

Commenti: 0
Follow andiamoper on Twitter

Migliori Siti
free counters
Annunci Gratuiti Forum Gratis php nuke Gratis Blog Gratuito Album Gratuito

Statistiche gratis
ILTUOSITO.it
Registra il tuo sito nei motori di ricerca
Contadores Gratis