16 settembre 2009

Ieri quando ci siamo fermati era già buio, non si vedeva niente e per montare il campo e cucinare ho  dovuto tenere la poderosa in moto con le luci accese, stamane non vuole partire, la batteria è a terra.

Che fare, aiutato da Shizu spingo la moto in strada, fuori dalla piccola spianata dove abbiamo montato la tenda, passa un camion, lo fermo, gli faccio capire il problema, io volevo attaccare i cavi, ma lui dice di provare a spingere, proviamo, qualche borbottamento…e vai, il rombo che ci ha accompagnato in questi mesi risuona ancora in questa splendida mattina.

Ringraziamo il camionista che va via, noi ora dobbiamo smontare la tenda .

Dopo mezz’ora ritorna, mi chiama, vado, ci ha portato la colazione, mi da due lattine di caffe, e 4 croassant, ci saluta e riparte…. Incredibile.

Facciamo colazione e andiamo, i km non sono molti, vogliamo arrivare a Busan, è una bella e calda giornata, percorriamo ancora la strada n.6 lungo la costa , a tratti spiagge di sabbia,  a tratti costa rocciosa, piccoli paesi e pesce appeso ad essiccare, ci scorrono affianco.

Arriviamo a Busan, la citta è grande, e come tutte le città, un gran caos, il porto internazionale  è lontano, ci arriveremo, dopo ripetuti tentativi solo alle 5.

Le compagnie sono diverse, fanno differenti scali, ma tutte sembrano non capire o non conoscere le pratiche per importare un mezzo straniero, adesso è tardi, è l’ora di chiusura e chi si occupa di queste pratiche è già andato via, dobbiamo ritornare domani, ci danno appuntamento alle 10.

Troviamo un hotel  nei pressi del terminal, in albergo un bagno caldo una buona cena e subito ci colleghiamo a internet per aggiornare il blog, ci passerò quasi tutta la notte.

Scrivi commento

Commenti: 0
Follow andiamoper on Twitter

Migliori Siti
free counters
Annunci Gratuiti Forum Gratis php nuke Gratis Blog Gratuito Album Gratuito

Statistiche gratis
ILTUOSITO.it
Registra il tuo sito nei motori di ricerca
Contadores Gratis