15 settembre 2009

Sveglia all’alba, giornata umida, nebbia, smontiamo il campo, sono le 8,00 la signora viene a trovarci e ci porta la colazione calda, colazione koreana , riso con orzo soia patate e castagne, fantastico, noi gia avevamo il the sul fuoco, che spettacolo questa gente, hanno poco ma quello che hanno te lo regalano col sorriso, come in Turkia, quando Ajer dopo che io gli avevo detto, ma che belle scarpe che hai , è salita in casa e ne è scesa dopo poco con le scarpe tirate a lucido e impacchettate per Shizuyo, non le abbiamo prese.

 Questo è quello che noi cerchiamo in questo nostro viaggiare, non sappiamo di chiese di statue di monumenti, noi cerchiamo l’amore la gentilezza, il sorriso il calore della gente, quando ci chiedono avete visto questo? e questo?, nooo!!! , ma allora cosa viaggiate a fare, bene noi viaggiamo per un sorriso, noi viaggiamo per un abbraccio, noi viaggiamo…..

Oggi siamo saliti a 980 metri sulla montagna, poi abbiamo preso la strada n.6 per la costa , ci siamo accampati in un bel posto vicino a yasng yang, percorsi, 400km credo.

 In Korea anche senza mappa è impossibile perdersi, cartelli ovunque fuori e dentro la citta., noi come sempre niente mappa, solo una carta da ufficio informazioni in lingua koreana, quindi interpretare e memorizzare i simboli e poi partire, divertentissimo.

Dobbiamo pero andare in Giappone, l’orecchio di Shizu non migliora, anzi sente ancora meno.

Scrivi commento

Commenti: 0
Follow andiamoper on Twitter

Migliori Siti
free counters
Annunci Gratuiti Forum Gratis php nuke Gratis Blog Gratuito Album Gratuito

Statistiche gratis
ILTUOSITO.it
Registra il tuo sito nei motori di ricerca
Contadores Gratis